Ennesima proroga per la rivalutazione di terreni e partecipazioni

È confermata, per effetto della modifica dell’art. 2, comma 2, DL n. 282/2002, la possibilità di rideterminare il costo d’acquisto di:

· terreni edificabili e agricoli posseduti a titolo di proprietà, usufrutto, superficie ed enfiteusi;

· partecipazioni non quotate in mercati regolamentati, possedute a titolo di proprietà / usufrutto;

alla data dell’1.1.2020, non in regime d’impresa, da parte di persone fisiche, società semplici e associazioni professionali, nonché di enti non commerciali.

È fissato al 30.6.2020 il termine entro il quale provvedere:

· alla redazione ed all’asseverazione della perizia di stima;

· al versamento dell’imposta sostitutiva.

L’imposta sostitutiva risulta ora fissata nelle seguenti misure:

· 11% (invariata) per le partecipazioni qualificate;

· 11% (in precedenza 10%) per le partecipazioni non qualificate;

· 11% (in precedenza 10%) per i terreni.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare in contatto con noi e essere aggiornato.