Adesione allo sciopero dei Commercialisti

Il nostro studio ha deciso di aderire convintamente alla iniziativa di sciopero indetta da tutte le associazioni professionali di categoria dei Commercialisti ed Esperti Contabili.

Le motivazioni sono presto dette:

- reiterate lesioni da parte dei Governi pro-tempore succedutisi (e quest'ultimo non fa alcuna eccezione) delle prerogative professionali dei Commercialisti;

- ostinata e immotivata resistenza all'introduzione di misure di semplificazione a gran voce richieste dalla categoria;

- produzione ipertrofica di norme cervellotiche che sembrano concepite solamente per creare problemi a chi le deve applicare.

Potremmo continuare a lungo.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato, nel recente mese di luglio, il pervicace rifiuto a considerare le richieste della categoria dei Commercialisti di concedere una proroga dei versamenti fiscali in scadenza al 20/07 (oppure 20/08 per soggetti ISA) almeno fino al 30/09, onde concedere alla categoria un tempo di respiro dopo un semestre in cui si sono succedute centinaia di norme e adempimenti straordinari.

Risposta: picche!

Uno schiaffo in piena regola a chi dal 1999 (anzi da molto prima) rappresenta un anello essenziale nel funzionamento della macchina fiscale e di raccolta delle risorse da parte dello Stato (anzi forse l'unico anello che funziona!).

In compenso il nostro Ministro Gualtieri ha trionfalmente (e tronfiamente) dichiarato recentemente che le entrate fiscali al 30/08 del 2020 sono superiori alle corrispondenti entrate del mese di Agosto 2019.

Grazie Ministro, come è bravo ed efficiente Lei...


Riportiamo la Circolare inviata a tutti i clienti per comunicazione dello sciopero:

A67_Comunicazione Sciopero_04.09.2020
.pd
Download PD • 287KB

Leggi anche: Comunicato Stampa ANC

Iscriviti alla nostra newsletter per restare in contatto con noi e essere aggiornato.