Modello Uniurg: chiarimenti e compilazione

Con Nota n. 1345 del 30 marzo 2022, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali fornisce chiarimenti in merito al nuovo applicativo del modello Unificato URG (Decreto direttoriale n. 194/2022), che sarà disponibile on line dal prossimo 6 aprile.

Inoltre, è stato reso disponibile l’allegato tecnico al decreto, che esplicita le modalità di compilazione del modello UNIURG.


NUOVO APPLICATIVO WEB


Come noto (cfr. Aggiornamento AP n. 163/2022), il Decreto direttoriale n. 194/2022, relativamente alla comunicazione di assunzione nei casi di indisponibilità del sistema informatico utilizzato per l’invio delle Comunicazioni Obbligatorie, ha previsto:

  • di dismettere lo strumento del fax service fino ad ora utilizzato per la trasmissione del modulo Unificato URG in forma cartacea e

  • di utilizzare, a partire dal 6 aprile prossimo, una nuova applicazione web, raggiungibile all’ indirizzo https://couniurg.lavoro.gov.it.

Nell’applicativo, accessibile solamente tramite le credenziali SPID, sarà disponibile un form online, strutturato secondo il modello Unificato URG attualmente in vigore.

Il salvataggio del modulo, debitamente compilato, equivarrà ad assolvere l’obbligo di comunicazione preventiva, fatto salvo l’obbligo di effettuare la comunicazione UNILAV a seguito d’urgenza nel primo giorno utile.


NB:

L’introduzione della nuova modalità di trasmissione comporterà una variazione nella compilazione della comunicazione dell’assunzione a seguito d’urgenza. In particolare,

  • ad oggi selezionando nella comunicazione obbligatoria successiva all’invio del modulo Unificato URG la tipologia “Comunicazione a seguito urgenza inviata via fax” è consentito il salvataggio senza dover indicare alcun riferimento al fax trasmesso;

  • dal 6 aprile 2022 questa prassi sarà consentita solamente per comunicazioni di assunzione che si riferiscono a fax inviati entro tale data.

Dal 6 aprile in poi, anche per le comunicazioni di assunzione per urgenza connesse all’indisponibilità del sistema informatico per la trasmissione delle Comunicazioni Obbligatorie occorrerà fare riferimento alla tipologia di comunicazione “Comunicazione a seguito urgenza inviata per via telematica”, così come già previsto per le assunzioni eseguite in regime di urgenza connesse ad esigenze produttive.

Quindi, occorrerà indicare nel campo “codice comunicazione precedente” l’identificativo attribuito in automatico dal nuovo applicativo al salvataggio del modulo Unificato URG.


NB:

I fax inviati a partire dal 7 aprile 2022, a qualsiasi numerazione riconducibile al Ministero del Lavoro, non saranno considerati a nessun titolo validi, così come anche l’eventuale comunicazione successiva d’urgenza inviata per assolvere l’obbligo di comunicazione del rapporto di lavoro.

Per eventuali richieste di chiarimenti e integrazioni è disponibile il canale dell’URP Online del Ministero del Lavoro.


COMPILAZIONE MODELLO UNIURG


Una volta effettuato l’accesso alla Comunicazione Obbligatoria Unificato URG, l’utente ha la possibilità di effettuare una ricerca tra le comunicazioni già effettuate, se presenti, oppure compilare il form online contenente il modulo informatico.

Il modulo si compone di quattro sezioni, tutte da compilare.


Sezione 1 - Datore di lavoro

In questa sezione vengono indicati i dati identificativi essenziali inerenti il datore di lavoro che instaura il rapporto di lavoro:

  • nel campo “Codice fiscale” si inserisce il codice fiscale numerico di 11 cifre o quello alfanumerico a 16 cifre nel caso di ditte individuali e professionisti;

  • il campo “Denominazione datore di lavoro” va compilato con la ragione sociale del datore il lavoro ovvero cognome e nome in caso di ditta individuale o di professionista.

Sezione 2 - Lavoratore

In questa sezione si indicano i dati identificativi essenziali inerenti il lavoratore:

  • nel campo “Codice fiscale” si inserisce il codice fiscale del lavoratore anche nei casi in cui lo stesso è rilasciato in via provvisoria, in questi ultimi casi esso è composto da 11 caratteri numerici;

  • il campo “Cognome e nome” va compilato con le informazioni anagrafiche del lavoratore limitatamente a cognome e nome.

Sezione 3 - Rapporto di lavoro

In questa sezione, compilando il campo “Data inizio”, viene indicata la data di inizio del rapporto di lavoro.


Sezione 4 - Dati Invio

In questa sezione vengono indicati i dati identificativi del soggetto obbligato o abilitato che effettua la comunicazione e le informazioni che caratterizzano il tipo di comunicazione:

  • il campo “Data di invio” indica la data e l’ora rilasciate automaticamente dal servizio informatico che riceve la comunicazione;

  • il campo “Motivo dell’urgenza” deve essere compilato con il motivo che giustifica la comunicazione d’urgenza;

  • in “Soggetto che effettua la comunicazione se diverso dal datore di lavoro” si inserisce la categoria di soggetto abilitato all’invio della comunicazione per conto del datore di lavoro, selezionandola dalla lista predefinita;

  • il campo “Codice fiscale del soggetto che effettua la comunicazione se diverso dal datore di lavoro” va compilato con il codice fiscale numerico a 11 cifre o alfanumerico a 16 cifre nel caso di ditte individuali e professionisti;

  • nel campo “E-mail del soggetto che effettua la comunicazione” si inserisce l’indirizzo e-mail del soggetto che ha effettuato la comunicazione;

  • il campo “Codice identificativo della comunicazione” è assegnato automaticamente dal sistema e non è visibile nel webform.